mercoledì 16 marzo 2011

Erbette... chi sono costoro?

Se vi avventurate nei reparti ortofrutticoli meneghini di tanto in tanto potrà capitarvi di imbattervi in delle strane verdure vendute a mazzetti... le Erbette...



Confesso che il nome mi ha sempre lasciata perplessa, un po' perché per me, una volta, "le erbette" erano solo gli aromi che si mettono nel brodo, un po' perché l'unica altra "erbetta" che conoscevo era il prezzemolo laziale... e queste verdure qua, invece, mi ricordano molto le bietole, anche se più tenere e delicate...
D'altronde si sa che in ogni zona d'Italia le verdure (e i pesci) assumono nomi diversi e non si capisce mai quale sia quello "istituzionale"... terra che vai, nome di verdura che trovi e, così al ristorante,  incroci le dita sperando di aver azzeccato quello che volevi quando hai ordinato :)

Eccovi quindi la ricetta di un contorno (ma può andare bene anche come piatto unico o antipasto) a base proprio di piccole e tenere erbette:

Erbette con ceci e sesamo!




Dosi: Un mazzetto di erbette, uno spicchio d'aglio, 200 gr di ceci cotti, sale, olio d'oliva extravergine, un cucchiaio colmo di sesamo, il succo di mezzo limone.

Procedura: Sciacquate per bene le erbette sotto l'acqua corrente, nel frattempo tagliate lo spicchio d'aglio a rondelle e soffriggetelo in poco olio in una padella antiaderente.



Tagliate quindi le erbette a metà e poi versatele nella padella facendole soffriggere e mescolandole di tanto in tanto.


Durante la cottura aggiungete il succo di mezzo limone.



E quando saranno quasi cotte aggiungete i ceci che avrete già cotto precedentemente.


Prima della fine della cottura aggiustate di sale e spolverate con una bella cucchiaiata di sesamo. Fate rosolare ancora qualche minuto e servite caldo!



 


 

6 commenti:

  1. le Erbette sarebbero "strane verdure"???? non l'avrei mai detto!!!! mi immagino quanto possano risultare sconvolgenti i cornetti allora!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Eh sì, poveri fagiolini... come han fatto a diventar "cornetti" proprio non lo capisco... da noi i cornetti son le brioche! :)

    RispondiElimina
  3. onnivora ma piddicchiusa17 marzo 2011 14:45

    i fagiolini sono cornetti????? ehhh???
    allora facciamo un riepilogo:
    - cornetto è quello che si mangia con il cappuccino al bar
    - le brioche sono quelle rotonde con il cocuzzolo morbido e si mangiano con dentro il gelato o inzuppate nelle granite
    - i fagiolini vabbè diciamo che sono verdi e mangiabili
    - le erbette sono il basilico, l'origano, il rosmarino...
    - queste che sono? non è che si tratta di una varietà di bietola? io le chiamerei biete verdi non erbette tsè tsè
    :-D :-D :-D

    RispondiElimina
  4. ???????????? perché invece di essere tanto polemica non prepari un bel glossarietto manegevole per aiutare i pooooveri lettori confusi che non si raccapezzano nel dualismo linguistico che si viene irrimediabilmente ad instaurare tra i miei post e quelli di zagà? comunque se ti può consolare i cornetti sono tali solo in un piccolo fazzoletto di terra, in tutti gli altri posti sono fagiolini

    RispondiElimina
  5. onnivora ma piddicchiusa19 marzo 2011 19:45

    sui dolci un meridionale non transige eh!!!
    ma sempre con una faccetta felice a fianco
    :-P

    RispondiElimina
  6. va beh, visto che c'è la faccina ti perdono le frecciatine pungenti :-)

    RispondiElimina